I MULINI AD ACQUA DEL CASENTINO

I MULINI AD ACQUA DEL CASENTINO

Tra recupero e salvaguardia
Ecomuseo della Castagna e della Transumanza di Raggiolo
Sabato 19 Novembre 2022

Ore 9,30- Saluti
Emanuele Ceccherini - Sindaco di Ortignano Raggiolo
Eleonora Ducci  - Presidente Unione Comuni Montani del Casentino
Serena Stefani - Presidente Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno
Lucia Bigoni - Consigliere dell’Ordine degli Architetti PPC di Arezzo

Ore 9,40 Introduzione
Franco Franceschini, presidente de “La Brigata di Raggiolo”;
Andrea Rossi, coordinatore Ecomuseo del Casentino UCMC

9,50 Relazioni
Leonardo Bigliazzi, Marco Casprini. I Mulini ad Acqua del Casentino. Tipologie edilizie e meccanica; Giacomo Goli (DAGRI – UNIFI) e Rocco Furferi (DIEF – UNIFI). Considerazioni tecnologiche sulla scelta dei materiali, sulla conservazione, il rilievo e la riproduzione delle parti mobili in legno; Ruggero RaggiIl Restauro del Mulino di Morino a Raggiolo; Andrea Giovannuzzi, vice sindaco Ortignano Raggiolo. PNRR Rigenerazione Borghi: il Mulino di Morino come volano di sviluppo.

11,10 – Tavola rotonda. Viaggio intorno all’arte della molitura.
Aspetti tecnici, caratteristiche, soluzioni e prospettive future a confronto. Ne discutono insieme, in un percorso guidato, i tecnici, gli amministratori e i mugnai vecchi e nuovi dei mulini di Raggiolo, Falciano, Pagliericcio, Mulin di Bucchio.

13,10- Verso una Comunità di eredità dei Mulini ad Acqua del Casentino?
Confronto intorno ad una proposta nata nell’ambito dell’Atlante del Patrimonio Immateriale del Casentino e della Valtiberina. Presentazione a cura di Valentina Zingari, Facilitatrice Convenzione Unesco sul Patrimonio Immateriale Andrea Rossi, Ecomuseo del Casentino UCMC.

Ore 13,30 Pranzo a buffet. Prenotazione obbligatoria a labrigatadiraggiolo@gmail.com

Ore 15,00/16,00 – Visita guidata al Molino di Morino inserito nel percorso dell’Ecomuseo a Raggiolo.

INFORMAZIONI: Centro Servizi Rete Ecomuseale del Casentino 0575 507272

E’ PREVISTO IL RICONOSCIMENTO DI N. 5 CREDITI FORMATIVI PER I PROFESSIONISTI DELL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI AREZZO. MAGGIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SULLA PIATTAFORMA iM@teria

Allegati news